La distribuzione automatica oggi

I distributori automatici ormai sono una realtà che si è diffusa ovunque: luoghi di lavoro, scuole, metropolitane, farmacie, bar, stazioni, università, uffici e fabbriche, queste utile macchine sono diventate indispensabili nei luoghi pubblici tanto che è diventato difficile pensare di poterne fare a meno. Utilissime dove mancano bar e luoghi di ristoro e soprattutto nelle fasce orarie di chiusura dei servizi pubblici, i distributori automatici ormai vendono praticamente di tutto: oltre alle classiche bevande calde (tè, caffè, cioccolata, cappuccino in tutte le possibili declinazioni) sono disponibili con snack, tramezzini, acqua e bibite in bottiglia e in lattina, biscotti e merendine e tutto ciò che riguarda il cibo. Alcuni innovativi distributori sono persino in grado di servire patatine fritte e si può prevedere che se ne troveranno sempre di più nelle grandi metropoli, come Milano. A Milano il settore della distribuzione automatica ha subito una fortissima espansione nell’ultimo decennio, grazie anche ai costi relativamente bassi riguardo alla manutenzione e alla gestione semplice, che non richiede personale numeroso o particolarmente qualificato. Soprattutto per quanto riguarda la vendita di tabacchi, prodotti per uso personale e condom, l’apertura di un canale di distribuzione automatica a Milano (in franchising o in proprio) è un’idea da tenere in considerazione.

Distributori Automatici Milano

Storia dei distributori automatici a Milano

Era il 1953 quando sono stati installati a Milano i primi 10 distributori automatici, ma passeranno ancora 10 anni per l’installazione della prima macchinetta automatica per il caffè espresso, una vera rivoluzione in Italia dove il caffè era prerogativa solo dei bar. Nel 1968 compaiono i primi distributori di snack e nasce una cooperativa con lo scopo di regolamentare l’espansione di questo nascente mercato.
Attualmente, sono più di 450 le aziende di distribuzione automatica associate allo scopo di stabilire le regole per una corretta canalizzazione dei distributori automatici e per gestire funzionalità, igiene e rifornimento.

I distributori automatici a Milano oggi

A Milano sono numerosissime le aziende che si occupano di costruzione, vendita, installazione e manutenzione dei distributori automatici. Una metropoli come Milano ha necessità di multipli servizi di distribuzione automatica disponibili in maniera capillare sul territorio, infatti sono numerose le aziende che operano anche nell’hinterland e nella provincia del capoluogo lombardo. Considerato il grande successo dei distributori automatici, sono sempre più i brand di caffè e bevande calde e fredde che si affidano alle aziende del settore per promuovere la propria immagine in pubblico, grazie alla vendita di distributori professionali e in grado di preparare bevande al top, del tutto simili a quelle reperibili negli esercizi pubblici. Dietro al mondo dei distributori automatici di Milano c’è un intero universo di tecnologia, macchine sempre più avanzate e sofisticate che richiedono personale adeguato e interventi mirati; e ancora, un insieme di capitali e di competenze allo scopo di concentrare lo sforzo su un servizio che deve essere eccellente allo scopo di essere competitivo su un mercato molto agguerrito. Tutto ciò, senza alzare eccessivamente i costi per non allontanare la clientela verso altri rivenditori.

Regole dei distributori automatici a Milano

Il posizionamento dei distributori automatici a Milano segue delle direttive precise emanate dal Comune di Milano. Innanzitutto, a Milano (ma non solo) è severamente vietata la vendita di bevande alcoliche e super-alcoliche nei distributori automatici, vista l’impossibilità di verificare la maggiore età del cliente; alcuni distributori automatici di alcol e tabacchi, tuttavia, richiedono l’inserimento della tessera sanitaria per poter acquistare gli articoli, quindi sono abilitati alla vendita.
Le materie prime per la preparazione delle bevande calde devono essere necessariamente in polvere, fatta ovvia eccezione per l’acqua; il distributore deve essere posizionato dove il rischio di contaminazione esterna sia minimo. Gli snack devono essere pre-confezionati e mantenuti ad una temperatura di esposizione minima di 4°C (se contengono paste alimentari, panna o latticini) o 10°C (per gli snack salati e le bibite).
I distributori automatici a Milano devono rispettare le normative vigenti, a tutela del consumatore e delle parti coinvolte.

Richiedi info per un distributore automatico: Scegli la tua taglia

operiamo su Milano e Provincia